Cinquantaduesima puntata. I duchi di Leuchtenberg “padroni” di Marche e Romagna

Eugenio di Beauharnais possedeva immense proprietà tra Marche e Romagna

Nell’Ottocento Massimiliano di Beauharnais (1817 – 1852) duca di Leuchtenberg, possedeva immense proprietà tra Marche e Romagna ereditate dal padre, Eugenio di Beauharnais (1781-1824), vicerè del Regno d’Italia napoleonico (1805-1814). In molte case di campagna, in certi casi finite nelle zone periferiche delle città, appare ancora il loro stemma con la inconfondibile “E” dentro uno scudo.

Per vedere l’episodio, clicca qui.

Quarantatreesima puntata. Mai fidarsi dei toponimi

Topografia, mai fidarsi dell’istinto

Nella topografia non bisogna mai fidarsi dell’intuito quando si cerca una spiegazione sull’origine dei termini. Certi nomi sembrano suggerire concetti evidenti, ma le trappole sono sempre dietro l’angolo. A parlarcene è lo storico Riccardo Paolo Uguccioni.

Per vedere la puntata, clicca qui.

Ventiseiesima puntata. Bracciantato e Accademia Agraria

Bracciantato e Accademia Agraria; l’Ottocento delle riforme fu concentrato sulla produttività

Nell’Ottocento a Pesaro nacque l’Accademia Agraria. Per migliorare la produttività più che per mutare le condizioni di lavoro dei contadini. A parlarcene è lo storico Riccardo Paolo Uguccioni, presidente dell’Ente “Olivieri” di Pesaro.

Per vedere la puntata, clicca qui.